Statuto della Fondazione PREMIOSWISSENGINEERINGTICINO

Art.1 – DENOMINAZIONE

Sotto la denominazione

FONDAZIONE PREMIOSWISSENGINEERINGTICINO

è costituita una fondazione ai sensi degli art. 80 e ss. del Codice Civile Svizzero.

La fondatrice è l’associazione Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

Art. 2 – SEDE

La Fondazione ha sede a Porza.

Art. 3 – SCOPO

La Fondazione ha per scopo di premiare e/o contribuire finanziariamente sostenendo dei giovani neodiplomati presso le scuole professionali, scuole universitarie professionali, università del Cantone Ticino.

La Fondazione può svolgere ogni attività finalizzata alla raccolta di fondi da destinare al conseguimento dello scopo.

La Fondazione non ha scopo di lucro.

Art. 4 – PATRIMONIO E FINANZIAMENTO

Il patrimonio della Fondazione si compone di un capitale iniziale di CHF 30’000.- (trentamila franchi svizzeri) devoluto dalla Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

Il patrimonio sarà incrementato dai redditi del patrimonio medesimo e tramite contributi, donazioni e attribuzioni di ogni genere:

  • da parte di persone fisiche e giuridiche, enti pubblici e privati,
  • dall’associazione Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino, tutti gli anni con un importo minimo CHF 3000.- (tremila franchi svizzeri),
  • dall’associazione Swiss Engineering STV UTS ATS.

Il patrimonio, compresi i suoi redditi, potrà essere utilizzato per il perseguimento dello scopo della Fondazione.

Art. 5 – ORGANIZZAZIONE

Gli organi della Fondazione sono:

  • il Consiglio di Fondazione
  • l’Ufficio di Revisione.

La Fondazione è sottoposta alla vigilanza della competente autorità.

Art. 6 – CONSIGLIO DI FONDAZIONE

6.1.   Nomina e cariche

Il Consiglio di Fondazione si compone di 3 membri, nominati per la durata di 4 anni dall’assemblea generale ordinaria dell’Associazione Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino e sempre rieleggibili.

Se nel corso di un esercizio si rendono necessarie nomine complementari, i nuovi membri sono nominati dal Consiglio di Fondazione medesimo; essi subentrano e terminano la durata delle funzioni dei loro predecessori. La nomina dei nuovi membri sarà ratificata dalla successiva assemblea generale ordinaria dell’Associazione Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino successiva alla loro nomina.

Il Consiglio di Fondazione nomina al proprio interno il presidente e attribuisce eventuali altre cariche ai suoi membri.

Il Consiglio di Fondazione nomina un segretario-cassiere, che può anche non essere membro del Consiglio di Fondazione.

La carica di membro del Consiglio di Fondazione e di segretario-cassiere è a titolo onorifico e gratuito. Anche eventuali mandati straordinari sono svolti a titolo gratuito.

6.2.   Competenze e rappresentanza

Il Consiglio di Fondazione è l’organo direttivo della Fondazione. Ad esso spetta il compito di perseguire la scopo della fondazione e di decidere su tutti gli oggetti che non siano espressamente attribuiti ad altri organi o autorità dalla legge o dallo statuto. In particolare:

6.2.1.  amministra il patrimonio della Fondazione;

6.2.2.  elabora e adotta i regolamenti della Fondazione, compreso il regolamento specifico per l’attribuzione dei premi;

6.2.3.  stipula e conclude contratti;

6.2.4.  decide l’importo complessivo annuale da destinare ai premi, che verranno attribuiti dalle giurie di ciascun settore;

6.2.5.  tiene i libri contabili, allestisce i conti annuali, consuntivi e preventivi, allestisce e presenta il rapporto di attività annuale all’assemblea generale ordinaria dell’Associazione Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino;

6.2.6.  propone all’autorità di vigilanza le modifiche dello statuto conformemente agli art. 85, 86 e 86b CC.

Il Consiglio di Fondazione decide dell’attribuzione dei diritti di firma e delle modalità di rappresentanza della Fondazione. Esso può delegare singoli compiti a suoi membri e anche a terzi non membri, definendone esattamente le competenze.

6.3.   Delibere

Il Consiglio di Fondazione si riunisce in seduta, su convocazione del presidente, almeno una volta all’anno. Riunioni straordinarie sono convocate ogni volta che occorre o su richiesta di un membro del Consiglio di Fondazione.

Il Consiglio di Fondazione può validamente deliberare in presenza della maggioranza dei suoi membri.

Le decisioni sono prese a maggioranza semplice dei voti emessi. In caso di parità il presidente decide.

Le decisioni possono essere prese per scritto in via di circolare, salvo se un membro chiede la riunione in seduta del Consiglio di Fondazione. Le decisioni in via circolare devono essere prese all’unanimità.

Il Consiglio di Fondazione tiene un verbale delle proprie deliberazioni, firmato dal presidente e dal segretario.

6.4.   Regolamenti

Il Consiglio di Fondazione elabora e adotta il regolamento specifico per l’attribuzione dei premi, che definisce i criteri e le modalità di attribuzione dei premi e dei contributi finanziari.

Il Consiglio di Fondazione può adottare altri regolamenti per disciplinare in particolare l’attività della Fondazione e del Consiglio di Fondazione medesimo, le modalità di amministrazione del patrimonio, l’attribuzione di compiti ai suoi membri o a terzi.

Art. 7 – L’UFFICIO DI REVISIONE

7.1    Il Consiglio di Fondazione designa un Ufficio di revisione abilitato a fornire servizi di revisione. La nomina ha una durata di 4 anni e il revisore designato è sempre rieleggibile.

7.2    L’ufficio di revisione è tenuto a sottoporre al Consiglio di Fondazione i risultati delle verifiche annuali allegando la relativa relazione. Detto Organo deve altresì vigilare affinché vengano rispettate le disposizioni fissate negli statuti (regolamenti e statuti della Fondazione) e gli scopi della Fondazione.

7.3    L’Ufficio di revisione deve informare il Consiglio di Fondazione di eventuali lacune constatate durante la sua attività di controllo.

7.4    L’Autorità di vigilanza può, a condizione che sussistono i presupposti di legge, concedere l’esonero dall’obbligo di designare un Ufficio di revisione.

Art. 8 – SCIOGLIMENTO

Lo scioglimento della Fondazione può essere deciso dal Consiglio di Fondazione, con voto unanime, qualora non sia possibile conseguire lo scopo statutario.

La decisione di scioglimento deve ricevere il preavviso favorevole dell’assemblea generale dell’Associazione Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

In caso di scioglimento della Fondazione, il suo patrimonio residuo sarà devoluto ad enti pubblici o privati senza scopo di lucro, che perseguono scopi analoghi in Ticino e che sono al beneficio dell’esenzione fiscale.

Art. 9 – PUBBLICAZIONI

Organo di pubblicazione della Fondazione è il Foglio Ufficiale Svizzero di Commercio.

Il Consiglio di Fondazione può designare altri organi di pubblicazione supplementari.

Le comunicazioni riguardanti i premi sono fatte in forma scritta senza necessità di pubblicazione.

 

Statuto approvato il 26 novembre 2015.

Statutes of Fondazione PREMIOSWISSENGINEERINGTICINO

Art.1 – DENOMINATION

In accordance with Art. 80 et seq. of the Swiss Civil Code, a foundation is formed under the denomination

FONDAZIONE PREMIOSWISSENGINEERINGTICINO

The founder is Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

Art. 2 – HEADQUARTERS

The Foundation is based in Porza.

Art. 3 – PURPOSE

The Foundation’s purpose is to reward and/or financially contribute supporting young graduates from vocational schools, technical colleges and university of Canton Ticino.

The Foundation can carry out activities aimed at raising funds to be used for this purpose.

The Foundation is non-profit.

Art. 4 – ASSETS AND FINANCING

The assets of the Foundation are made up of an initial capital of CHF 30’000.- (thirty thousand Swiss francs) donated by Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

The capital will be increased with the income on the asset and donations of all kinds from:

  • natural and legal persons, public and private entities,
  • Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino, every year with a minimum contribution of CHF 3000.- (three thousand Swiss francs),
  • Swiss Engineering STV UTS ATS.

The assets, including its income, will be used for the pursuit of the Foundation’s purpose.

Art. 5 – ORGANISATION

The bodies of the Foundation are:

  • The Board of Trustees
  • The Auditing Office

The Foundation is subject to supervision by the competent authority.

Art. 6 – BOARD OF TRUSTEES

6.1.  Appointments and charges.

The Board of Trustees is composed of three members, appointed for a 4-year term by the general meeting of Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino, and are always eligible for re-election.

If during the course of a year it is necessary to appoint additional members, the new members are appointed by the Board of Trustees; they take over and finish the terms of their predecessors. The appointment of the new members will be ratified by the following general meeting of Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

The Board of Trustees appoints its president and entrusts other charges to its members.

The Board of Trustees appoints a secretary-treasurer, who need not be a member of the Board of Trustees.

Trustees and secretary-treasurer appointments are honorary and free. Other extraordinary mandates are also carried out free of charge.

6.2.  Responsibilities and representation.

The Board of Trustees is the governing body of the Foundation. It is its duty to pursue the objectives of the and decide on all items that are not expressly attributed to other organs or authorities by law or by statute. In particular it:

6.2.1.  administers the assets of the Foundation;

6.2.2.  produces and adopts regulations of the Foundation, including specific regulations of the prize attributions;

6.2.3.  stipulation and conclusion of contracts;

6.2.4.  decides the total annual amount to be allocated to the prizes that will be awarded by juries in each sector;

6.2.5.  keeps the books, prepares the annual accounts, balances and budgets, prepares and presents the annual activity report to the general meeting of Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino;

6.2.6.  proposes amendments to the Statutes in accordance with art. 85, 86 e 86b CC to the supervisory authority.

The Board of Trustees decides the attribution of signature rights and of the mode of representation of the Foundation. It may delegate certain tasks to its members and to non-member third parties, defining their responsibilities in detail.

6.3.   Resolutions.

The Board of Trustees meets in session, convened by its Chairman, at least once a year. Extraordinary meetings shall be convened whenever necessary or at the request of a member.

Deliberations by the Board of Trustees are valid if in presence of the majority of its members.

Decisions are taken by simple majority of the votes cast. In case of a tie, the president decides.

Decisions may be taken in writing by way of circular, unless a member requests a meeting of the Board of Trustees. Decisions via circular must be unanimous.

The Board of Trustees shall keep minutes of its proceedings, signed by the Chairman and the secretary.

6.4.   Regulations

The Board of Trustees produces and adopts specific rules for the prize awarding, defining criteria and procedures for the awarding and the financial contributions.

The Board of Trustees may adopt other regulations to govern particular activities of the Foundation and the Board of Trustees itself, the methods of asset administration, task attribution to members or third parties.

Art. 7 – THE AUDITING OFFICE

7.1   The Board of Trustees shall appoint an Auditing Office authorized to provide auditing services. The appointment has a duration of 4 years and the auditor is always eligible for re-election.

7.2   The auditors must submit annual audits to the Board of Trustees. This body should also ensure that the provisions laid down in the statutes (regulations and statutes of the Foundation) and the Foundation’s goals are met.

7.3   The Auditing office must inform the Board of Trustees of any shortcomings identified during its auditing activities.

7.4   The supervisory authority may grant exemption from the obligation to appoint a statutory auditor, provided the fulfilment of the conditions of the law.

Art. 8 – DISSOLUTION

The dissolution of the Foundation may be decided by the Board of Trustees, by unanimous vote, if the purpose of the Foundation cannot be achieved.

The decision to dissolve must receive the favourable notice of the general meeting of Swiss Engineering STV UTS ATS – Sezione Ticino.

In case of dissolution of the Foundation, its remaining assets will be donated to non-profit public or private entities pursuing a similar purpose in Ticino and that are tax exempt.

Art. 9 – PUBLICATIONS

The publications body of the Foundation is the Foglio Ufficiale Svizzero di Commercio.

The Board of Trustees may designate other additional media of publication.

Communications concerning the awards are made in writing without the need for publication.


Statutes approved on November 16, 2015.